Qual è l'andamento del prezzo del Bitcoin?

Il prezzo del Bitcoin, qui inteso come l'andamento del valore di mercato, è molto cambiato dalla sua nascita ad oggi. La storia del Bitcoin mostra perché:

2009: nascita

La prima transazione Bitcoin avviene nel 2009.
Al termine dell'anno 1 Bitcoin vale molto meno di € 0,01.

2010: primo acquisto

Nel 2010 avviene il primo acquisto di un bene reale: due pizze per ben 10.000 Bitcoin.
Il valore di un Bitcoin aumenta e al termine dell'anno arriva quasi a € 0,05.

2011: falsa partenza

Nel 2011 il valore di 1 Bitcoin arriva a eguagliare il valore di un dollaro
L'ascesa continua veloce ma, dopo il collasso di un noto exchange, il valore crolla del 70%.
Il Bitcoin comunque riprende la sua strada e, al termine dell'anno, 1 Bitcoin vale quasi € 4.00.

2012: primi segni di fiducia

Nel 2012 avviene il primo investimento per finanziare una compagnia Blockchain. Nel corso dell'anno il suo valore aumenta del 40% in 30 giorni. Per la prima volta si verifica un halving. Al termine dell'anno 1 Bitcoin vale circa € 10,00.

2013: popolarità

Nel 2013 il prezzo del Bitcoin cresce incredibilmente e molti store cominciano ad accettare Bitcoin. Il concetto di moneta virtuale diventa sempre più popolare e cominciano le prime considerazioni anche a livello normativo. Durante lo stesso anno si verifica anche il collasso dell'economia di Cipro, fattore che concorre all'apprezzamento della moneta. Il valore del Bitcoin al termine dell'anno è di quasi € 750.00.

2014: fallimento di Mt.Gox

L'anno si apre male: il prezzo del Bitcoin crolla dopo una perdita di $450 milioni da parte di Mt.Gox. Comincia un periodo considerato l'"Inverno del Bitcoin". Al termine dell'anno il valore della moneta arriva a circa € 250.00.

2015: venture capital

Nel 2015 i fondi di venture capital scoprono il Bitcoin e investono oltre 1 miliardo di dollari sulle aziende che operano nel settore. Vengono inoltre presentate proposte sull'aumento della capacità della rete Bitcoin. Il prezzo è variabile nell'arco dell'anno e si apprezza con una chiusura annuale di circa € 400.00.

2016: primavera del Bitcoin

Come effetto degli investimenti si ottiene un allargamento del mercato e l'intero ecosistema Bitcoin diviene più stabile. Gli attacchi hacker e le perdite degli exchange si verificano più raramente e non generano questa volta crolli duraturi del prezzo. Il 2016 si conclude con un valore del Bitcoin di circa € 910.00.

2017: crescita di valore

Nel 2017 il prezzo del Bitcoin avvia un'incredibile ascesa e arriva per la prima volta oltre € 4.000. La grande crescita della domanda comporta l'aumento del valore della moneta.