La Mining Fee da pagare alla rete quando fai un’operazione, cambia nel tempo.
Il suo valore dipende:
1. dal peso in byte della transazione,
2. dalla situazione della Mempool,
3. dal prezzo del Bitcoin.

 

Prima di vedere tutti i punti, è importante sapere che, quando effettui un’operazione, per essere resa ufficiale, questa deve essere scritta sulla Blockchain e, per farlo, deve essere inserita in un suo Blocco.

 

1. Il Peso in Byte

Dato che ogni Blocco sulla Blockchain ha una capienza limitata (1 MByte), la commissione viene pagata in base al peso in byte dell’operazione che si vuole far includere nel blocco.

Il peso in Byte della tua operazione, dipende dalla composizione del tuo portafoglio, ovvero dalle tue operazioni passate. Ogni portafoglio contiene gruppi di Bitcoin che sono stati ricevuti insieme: nello stesso portafoglio, quindi, ci sono diversi gruppi di monete, contenenti Bitcoin con la stessa provenienza.

Quando vuoi inviare una somma, dal tuo Portafoglio viene preso un numero di gruppi di Bitcoin sufficiente per coprire l’ammontare da inviare.
Se in passato hai effettuato molte operazioni di piccolo importo, la composizione del portafoglio risulterà molto frazionata, e il portafoglio sarà composto da svariati “input”, che aumentano il peso in byte della transazione finale.

Ad esempio, se hai comprato 100€ di Bitcoin tutti in una volta, il tuo portafoglio avrà un peso uguale a 1 unità.
Se invece li hai comprati in 5 acquisti da 20€, peserà 5 volte tanto.
Nel secondo caso, per rivendere gli stessi 100€, pagheresti 5 volte tanto le commissioni che pagheresti nel primo caso.

 

2. La Mempool

Dato che ogni blocco della Blockchain ha una capienza limitata, non tutte le operazioni possono essere incluse contemporaneamente sulla Blockchain: la Mempool è la coda mondiale di tutte le transazioni che devono essere processate, e che verranno poi scritte sulla Blockchain. Per capire meglio il meccanismo delle Mining Fee, possiamo immaginare di essere alla fermata dell’autobus, in attesa di salire. Questo autobus ha un numero limitato di posti a sedere e le persone in fila sono molte di più rispetto ai posti disponibili.

Per salire, ogni passeggero prende un biglietto e si mette in fila. I biglietti però non sono tutti uguali e chi paga di più passa davanti. Per questo, quando ci sono molte operazioni, la commissione da pagare per far registrare l’operazione tende a salire. Fra tutte le transazioni in attesa di essere inserite nel blocco, i Miner danno precedenza alle operazioni più remunerative in termini di Fee per Byte. E’ per questo motivo che operazioni partite prima in termini di tempo d’invio, possono attendere di più rispetto a operazioni nuove, se queste ultime pagano più Fee, in termini di satoshi per Byte.

 

3. Il prezzo del Bitcoin

Una volta stabilita la commissioni in termini di satoshi/byte, è chiaro che, più è alto il valore del Bitcoin in un dato momento, più alto sarà alto il valore di quei satoshi (l’unità di misura del Bitcoin) in Euro.

 

Ricorda

Se eviti operazioni o acquisti frequenti di piccolo importo e preferisci acquisti di importo maggiore in un’unica volta, puoi evitare di pagare molto alla rete Bitcoin, quando vorrai rivenderli o inviarli in futuro.